A chi non è mai capitato di cedere alla pigrizia? Tutti almeno una volta siamo stati vittime della stanchezza o distratti da attività più divertenti. Quando si lasciano i propri impegni, lo studio o il lavoro per riposare o divertirsi, a volte si perde la capacità di riprendere i propri compiti e ci si trova a procrastinare, a rimandare le proprie attività.

superare la pigrizia 2

Perché cediamo alla pigrizia e come superarla

L’abitudine che molti studenti hanno di rimandare le cose comincia alle elementari e finisce al lavoro. Solitamente quando si è piccoli è facile abbandonare i compiti per dedicarsi ai cartoni animati e al divano, rimandare è facile ma quando si prende questa abitudine è davvero difficile cambiare e l’ozio diventa uno dei più grandi ostacoli alla vita lavorativa. Ecco perché quest’oggi ho deciso di darvi alcuni consigli per superare la pigrizia definitivamente.

Cerca di capire qual’è il tuo problema

Ogni volta che il mostro della pigrizia minaccia di invadere la tua motivazione, prendi le dovute distanze dal problema e valuta che cosa sta succedendo. La pigrizia è generalmente un sintomo e non il problema stesso. Qual è la causa della tua mancanza di motivazione? Sei stanco, sopraffatto, hai paura, stai male o sei semplicemente privo di stimoli e bloccato? Molto probabilmente, potresti accorgerti che la problematica sottostante è un’inezia facilmente superabile. Trovare la causa è l’unico modo effettivamente possibile per superare la pigrizia.

Focalizzati sul problema reale

superare la pigrizia ozioOra che stai pensando alla causa della tua pigrizia, inizia concentrandoti su di essa. Potrebbe non essere la soluzione rapida che stavi cercando, ma sarà permanente. Se sei stanco, inizia a dedicare qualche momento al relax. Tutti hanno bisogno di riposare. Se il tuo programma non te lo permette, potrebbe essere necessario fare qualche sacrificio. Ma la riuscita sarà ancora migliore. Se sei sopraffatto, fai un passo indietro. Come puoi semplificare ciò che hai di fronte? Puoi analizzarlo in sezioni e renderlo più piccolo? Puoi fare una lista di priorità e affrontarle una alla volta? Se stai male, forse l’unica risposta è il tempo. Dolore, tristezza, tutte quelle emozioni negative non andranno via su richiesta. Le nostre ferite hanno bisogno di tempo per guarire. Metterti meno pressione per fermare la sofferenza può essere il catalizzatore per il cambiamento che cerchi. Se sei privo d’ispirazione, che cosa può cambiare la tua routine? Puoi inserirti in un ambiente diverso.

Metti in ordine l’ambiente di studio

Avere il disordine intorno a noi può essere molto utile per superare la pigrizia. Qualunque cosa tu possa fare per mettere ordine, attivati. Che sia la tua scrivania, l’auto, tutta la tua casa o le tue abitudini, fai pulizia. Non ci rendiamo conto di gran parte di quanto sta succedendo nel nostro subconscio. Che si tratti di una tavolozza di colori sgradevoli o di una quantità inadeguata di luce o di una mancanza di equilibrio in qualche modo o forma, sappiamo che da qualche parte c’è. Sbarazzati di quel piccolo – ma potente – deterrente, diventando più ordinato.

Tieni sotto controllo il tuo chiacchierio interiore

superare la pigriziaA volte i comportamenti causano pensieri e a volte i pensieri provocano comportamenti. Affronta tutte le eventualità e sbarazzati del dialogo interno negativo.

Pensa ai benefici

Va bene, così siamo riusciti a farti concentrare sul presente. Ora concentriamoci su un presente migliore. Che cosa accadrebbe se approfittassi di questo momento? Che cosa accadrebbe se, invece di sprecare la mattina a letto, ti alzassi a fare yoga, a finire il tuo lavoro o a cucinarti una grande colazione? Che cosa accadrebbe se lo facessi praticamente ogni giorno per i prossimi sei mesi? Lascia che queste idee positive sostituiscano la tua fila di pensieri. E renditi conto che, una volta che vai avanti e sviluppi l’abitudine, tutto diventerà molto più facile.

Seguendo queste semplici regole è possibile superare la pigrizia facilmente, ricordatevi sempre che l’ozio è una delle forme più subdole di auto sabotaggio e per molti rappresenta uno degli  ostacoli principali alla realizzazione personale.