Studiare senza concentrazione è come cercare di riempire un secchio bucato sul fondo… semplicemente non funziona! Come fare dunque per ritrovare la concentrazione quando semplicemente non ne vuole sapere? Ecco 10 consigli veloci e facili da applicare:

studiare

  • Studiare in un posto tranquillo che sia libero da distrazioni e da interruzioni è la regola base per trovare e mantenere la concentrazione. Prova a creare uno spazio designato esclusivamente per lo studio, che sia in camera, a casa o in biblioteca, l’importante è che sia libero da distrazioni: no a computer cellulare tv e videogiochi a portata di mano, sono una tentazione irresistibile
  • Prima di buttarti nello studio, cerca di realizzare un programma che ti indichi chiaramente quali compiti è necessario realizzare e quando prevedi di realizzare ogni attività. Questo ti vincolerà a tempistiche e scadenze che ti forzeranno a studiare efficacemente.
  • Cerca di individuare il momento della giornata in cui riesci a lavorare meglio. Alcune persone lavorano bene la mattina presto, altre a tarda notte. Una volta che avrai capito quando la tua concentrazione è al top, sarai sicuramente più predisposto a lavorare i quel momento della giornata.
  • Assicurati di non essere stanco o affamato mentre stai studiando, altrimenti non avrai l’energia necessaria per concentrarti.
  •  Non cercare di fare due compiti nello stesso momento.  Nonostante il multitasking sia sempre più osannato, porta solo ad una perdita di concentrazione che non ti permetterà di eseguire bene ne’ uno ne’ l’altro compito. La concentrazione richiede un impegno totale su una sola cosa alla volta, con l’esclusione di ogni altra cosa.
  • Se hai un esame molto difficile o una matoiera che richiede un’enorme quantità di pagine da studiare, cerca di spezzare il compito in una serie di piccoli compiti che potrai completare uno alla volta. In questo modo eviterai di sentirti sopraffatto dalla mole di lavoro e potrai mantenere alta la concentrazione.
  • Hai un’interrogazione che ti spaventa a morte? Rilassati, è difficile concentrarsi quando sei teso! E’ ‘importante rilassarsi quando si lavora su un compito che richiede concentrazione. Un modo molto utile per rilassarsi è la meditazione… provare per credere!
  • Libera la mente dai pensieri invasivi e negativi, e da tutte quelle preoccupazioni che possono facilmente distrarti. L’equilibrio mentale è importante per la concentrazione; perciò è fondamentale monitorare i propri pensieri e impedire che ti portino fuori pista. Allo stesso modo, non sognare ad occhi aperti! Fantasia e creatività possono essere utili in molti ambiti nella vita, ma cerca di tenerle alla larga dalle tue ore di studio!
  • Sviluppare un interesse in ciò che si sta studiando è la chiave per il successo! Ogni materia di studio ha una propria applicazione nella vita di tutti i giorni: la geografia potrà tornarti utile nei tuoi viaggi così come lo studio dell’inglese!
  • Concediti delle pause ogni volta che ti senti stanco. Non esiste una formula o una regola per prendere una pausa, dipende tutto dalle tue abitudini. Perciò non forzarti a studiare due ore di fila se il tuo cervello ha bisogno di una piccola pausa ogni ora!