I 5 insospettabili modi per studiare con successo

Non ne puoi più di stare sui libri? Faresti carte false per avere un cervello come quello di Einstein, in modo da ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo?

Purtroppo tu non sei un genio, a te tocca faticare, hai tutta la mia comprensione! Eppure un modo ci sarebbe ….

Smettila di piangerti addosso!

 MOTIVO?

Puoi avere successo nello studio, anche senza essere un geniaccio. Come? Ti basterà applicare qualche trucco di cui fino ad ora ignoravi l’esistenza. Ecco

 

I 5 insospettabili modi per studiare con successo

 

1) Shhhhhh

Sapevi che il silenzio è molto più efficace di numerose tecniche di studio ed è quanto c’è di meglio per studiare con profitto? A dirlo sono i risultati di uno studio condotto su 50 studenti ambosessi dell’Università dell’Arizona, invitati a studiare in luoghi immersi nella natura ed isolati per un periodo di 2 settimane, impedendogli di socializzare durante le ore di studio.

 

RISULTATO?

Il 90% degli studenti sottoposti al test ha finito con il migliorare i propri voti e ha dichiarato di esser riuscita ad ottenere risultati migliori studiando di meno.

Dai risultati dello studio appare dunque evidente che un luogo privo di rumori, distrazioni, dove vige l’armonia, è quanto c’è di meglio per favorire la concentrazione degli studenti e di conseguenza migliorare i loro risultati scolastici.

COSA FARE 

Cerca un luogo isolato per studiare, se sei in compagnia di altre persone allontanati il più possibile, stacca il cellulare ed evita qualunque forma di stress e disturbo. Vedrai che in un ambiente del genere sarà molto più semplice apprendere.

 

2) Quando si studia si studia!

Se vuoi apprendere con profitto devi imparare a curare i dettagli e ad evitare le distrazioni. Al di là dell’importanza del silenzio, vista nel primo punto, il posto in cui studi dovrebbe essere dedicato esclusivamente alla materia che stai studiando.

Spegni il cellulare, togli le foto dei tuoi amici e della tua ragazza dalla scrivania e qualunque altra cosa possa finire per distrarti.

A suggerirlo, sono i risultati di uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Boston su un campione di 80 studenti, suddivisi in due gruppi ed invitati a studiare dei testi. Al primo gruppo è stato chiesto di addobbare le proprie postazioni di studio con foto dei propri amici e del partner, mentre a quelli del secondo gruppo, è stato imposto un ambiente di studio sobrio, senza la possibilità di portare con sé materiale al di fuori di quello di studio.

Entrambi i gruppi sono stati poi sottoposti a delle verifiche scritte al fine di valutare quanto appreso durante il test.

RISULTATO? 

Il 75% degli studenti del secondo gruppo, ovvero coloro a cui è stato imposto di studiare in un ambiente sobrio, ha finito con l’ottenere punteggi maggiori rispetto a quelli del primo gruppo.

3) Organizzati

Se vuoi studiare e avere risultati eccellenti devi organizzarti in maniera impeccabile, evitando tutte quelle perdite di tempo, che nella maggior parte dei casi finiranno con l’indurti in tentazione (spuntini, controllare il cellulare, etc). In altre parole?

Raccogli tutto il materiale che ti occorre, in modo da non doverti alzare continuamente: libri, evidenziatori, riassunti, dispense. 

COSA FARE 

Per avere la certezza di non aver dimenticato nulla, fai una lista con tutte le cose che ti servono.

 

4) Mai tralasciare i dettagli

Studiare con profitto significa sfidare la mediocrità, approfondire, sorprendere chi ti sta di fronte. Come fare?

Non preoccuparti!  Non devi essere per forza di cose un genio. Se vuoi conseguire risultati eccellenti, inizia da non tralasciare i particolari.

Dai risultati di uno studio condotto dall’Università di Bristol, su un campione di 350 studenti ambosessi, è emerso che gli studenti più meritevoli erano coloro che tendevano a studiare anche il materiale opzionale.

COSA FARE 

Quando studi non tralasciare mai alcun particolare. Se hai difficoltà a comprendere un passaggio, cerca degli approfondimenti sul web o di procurarti un testo più semplice nel linguaggio. 

RISULTATO? 

In questo modo, oltre a non rischiare di tralasciare argomenti fondamentali, otterrai una conoscenza molto più approfondita.

5) Rilassati!

Cosa c’entra lo studio con il relax? Sai che i migliori studenti sono coloro che sanno concedersi il meritato riposo e tendono a fare pause frequenti?

A dirlo sono i risultati di uno studio condotto dall’Università di Chicago su un campione di 100 studenti ambosessi con un’età compresa fra i 19 e i 26 anni, suddivisi in due gruppi.

Agli studenti del primo gruppo, è stato chiesto di fare una pausa di 10 minuti per ogni ora di studio, mentre quelli del secondo gruppo sono stati invitati a fare una pausa ogni 30 minuti. Lo studio è durato circa 2 settimane, ed una volta concluso, gli studenti sono stati sottoposti a dei test valutativi.

RISULTATO? 

Il 60% degli studenti che tendevano a fare pause di 10 minuti ogni mezz’ora ha finito pero ottenere voti migliori e ha dimostrato di possedere una maggiore concentrazione.

Secondo i ricercatori, pause frequenti sarebbero quanto c’è di meglio per studiare con ottimi risultati, in quanto in grado di diminuire lo stress spingendo gli studenti a studiare anche 5-6 ore consecutive in maniera produttiva.