La velocità di lettura è un argomento ampio, di certo non ti basterà un articolo per insegnarti a leggere  più velocemente. Infatti, questo è il primo di una serie di post che ti insegneranno gratuitamente, nel corso delle prossime settimane, a leggere più velocemente –ed allo stesso tempo a comprendere meglio ciò che leggi.

Ammettiamolo: le abitudini di lettura che utilizzi ora ti hanno probabilmente accompagnato per un lungo, lungo tempo. La maggior parte sono state sviluppate esattamente quando hai  imparato a leggere. Ti ricordi quando è stato?In prima elementare, vero? Ci sarà quindi un bel lavoro da fare, eppure, e si può imparare a rompere le vecchie abitudini di lettura in favore di nuove tecniche, si può imparare a leggere più velocemente.

tecniche_lettura_veloce

Vediamo innanzitutto ciò che fai ogni volta che leggi: a meno che tu non sia arabo, inizierai sul lato sinistro della pagina e leggerai ogni frase una parola alla volta. Alla fine di ogni riga, i tuoi occhi si riavvolgeranno di nuovo a sinistra e continueranno a leggere la riga successiva parola per parola. Le tue labbra potrebbero muoversi impercettibilmente e se ascolti  attentamente, ti accorgerai che pronunci nella tua mente ciascuna delle parole che leggi. Questo processo di lettura silenziosa si chiama “subvocalizzazione”.

Non c’è nulla di male in questo metodo di apprendimento. In realtà è molto efficace per i lettori in erba ed è il modo in cui la maggior parte dei bambini effettivamente imparano a leggere. Una volta che si imparano tutti i suoni, è possibile applicare tale conoscenza per pronunciare qualsiasi parola, conosciuta o meno.

Il problema è che questa tecnica limita enormemente la velocità di lettura poiché richiede un grande sforzo non solo ai tuoi occhi ed al tuo cervello, ma anche alla bocca ed alle orecchie.

Ecco cosa succede quando si legge applicando la tecnica della subvocalizzazione:

–          I tuoi occhi sono occupati a guardare le parole

–          La tua bocca è occupata a dire le parole muovendo le labbra

–          O il tuo cervello, al posto della bocca, dice le parole nella mente

–          Le orecchie naturalmente entrano in azione in modo da sintonizzarsi per ascoltare quello che stai dicendo (con la voce o con il cervello)

–          Mentre gli occhi, la bocca e le orecchie stanno facendo tutto il lavoro, il cervello è impegnato a cercare di dare un senso a tutto l’input che sta ricevendo.

Converrai che  è un sacco di lavoro! Ed è anche molto inefficiente. Quando pronunci ciò che leggi, non importa se a voce alta o o a voce bassa, o anche nella tua mente, leggi alla stessa velocità in cui parli: ciò equivale a una velocità di lettura tra i 150 ei 200 parole al minuto.

Rompere questa abitudine può raddoppiare e forse anche triplicare la tua velocità di lettura. Già, ma come si fa a eliminare la subvocalizzazione? Un modo semplice è quello di occupare la bocca. Quando si dà alla bocca qualcos’altro da fare mentre si legge, è possibile sbloccare il meccanismo del linguaggio nel cervello, permettendo alla lettura di arrivare direttamente al tuo cervello, senza passare dalla bocca. Per farlo concretamente, la prossima volta che dovrai leggere un testo, prova a masticare un chewing-gum.

Ma questo è solo l’inizio: ti mostrerò nei prossimi articoli molte altre strategie in grado di accelerare ulteriormente la tua lettura e farti capire meglio ciò che leggi, per cui… stay tuned!