Con l’inizio della scuola è importante avere un metodo di studio valido che ci consenta di imparare e memorizzare il maggior numero di informazioni in tempi brevi e, soprattutto, in maniera definitiva cioè senza averle dimenticate 2 giorni dopo averle studiate. Ma come farlo nel modo giusto? Esistono tante tecniche e metodi di studio alcuni più efficaci di altri ma, avete mai sentito parlare della tecnica della piramide?

La tecnica della piramide per uno studio efficace e veloce.

tecnica della piramideLa tecnica della piramide si presta alla perfezione anche per chi studia all’università ed a causa delle vacanze si è ridotto all’ultimo minuto per studiare interi capitoli di un testo. Questa tecnica si basa sul principio di Pareto. Questo noto economista italiano vissuto nel XIX secolo affermava che “Il 20% delle cause, produce l’80% dei risultati”, quindi per poter apprende l’80% delle informazioni bisogno concentrarsi sul 20% più importante. Diventa quindi fondamentale, soprattutto se si ha poco tempo a disposizione, soffermarsi sui temi più importanti di un argomento tralasciando gli altri per poi tornarci se dovessimo avere qualche ora in più a disposizione.

Qualunque testo, quindi, può essere suddiviso in vari gradini di una piramide e contiene 4 differenti tipi di informazione:

  • concetti chiave. La parte più importante di un libro non chè la cima della piramide. Queste informazioni anno studiate e memorizzate obbligatoriamente. Sono i concetti più importanti che sono alla base dell’argomento di studio, facili da individuare.
  • concetti secondari. Subito sotto quelli chiave hanno l’obiettivo di approfondirli aggiungendo informazioni utili ma non fondamentali. Anche questi vanno studiati perché ci consentono di argomentare i concetti chiave prima indicati.
  • I concetti di contorno. Utili per creare un discorso ampio e ricco spesso sono esempi o citazioni che posso farci fare una bella figura all’esame o all’interrogazione se memorizzati e compresi.
  • concetti superflui. Questi vanno evitati e saltati a piè pari. Spesso ripetuti più volte pur non aggiungendo niente a quanto studiato fino ad ora. Non a caso occupano il gradino più basso della piramide.

Capito cosa studiare e cosa tralasciare vediamo in pratica come applicare la tecnica della piramide:

Inizia con l’individuare i concetti chiave ed i concetti secondari. Generalmente sono semplici da individuare ma, se dovessi trovare qualche difficoltà ricorda che di solito sono reperibili nei titoli dei capitoli e nei paragrafi. Parti scorrendo l’indice. Per individuare poi quelli secondari prova a leggere il primo e l’ultimo paragrafo di un capitolo, individua le frasi con parole in grassetto o in corsivo, leggere l’intestazione degli elenchi puntati, tutte queste fanno parte del primo gruppo di informazioni che è fondamentale imparare se si vuole riuscire nell’intento.

Per aiutarti nella memorizzazione puoi creare delle mappe concettuali, una sorta di schemi che contengono tutti i concetti chiave collegati tra loro con l’aggiunta di quelli secondari a creare un discorso scorrevole e chiaro. Nonostante i concetti di contorno non sono sempre importantissimi non dimenticare mai di leggerli comunque. La loro memorizzazione sarà più semplice dopo aver individuato e studiato le informazioni più importanti. Ti serviranno per arricchire il tuo discorso e per migliorare il tuo risultato finale.

Anche se i concetti superflui sono all’ultimo gradino della piramide dai comunque una lettura seppur veloce, in questo modo qualche informazione può comunque rimanerti impressa pur senza faticare a memorizzarla e studiarla visto che, come abbiamo detto, a questo gruppo appartengono i concetti poco utili allo studio della materia. A questo punto hai finito la fase di studio e dovrai solo concentrarti su quella della ripetizione che, però, sarà più semplice potendo fare affidamento sulle mappe concettuali create. Non rinunciare a rileggere comunque il testo se qualcosa non ti è chiara.

La ripetizione è importante quanto lo studio per fissare nella mente i concetti studiati e compresi. Se potete, ripetete ad alta voce in modo da correggervi in caso di errore ed esercitarvi anche a parlare in pubblico. Studiare può essere davvero semplice e veloce se lo si fa nel modo corretto quindi, prova ad utilizzare la tecnica della piramide e vedrai che ne guadagnerai in tempo e voti.