Stefano Di Benedetto

Stefano Di Benedetto formatore e direttore Memosystem

Come ormai saprai, mi chiamo Stefano Di Benedetto e sono il master trainer di Memosystem Group. Anche io sono stato, e sono ancora visto che non si finisce mai di studiare nella vita, uno studente come te e avevo grosse difficoltà come la maggior parte degli studenti.

Questa è la vera storia di come una metodologia di apprendimento ha cambiato radicalmente il successo del mio percorso scolastico (e della mia vita).

Devi sapere che 26 anni fa mi trovavo in una situazione molto comune alla maggior parte degli studenti:

  • Ero stanco di studiare e ottenere risultati che non erano proporzionali allo sforzo (so che è un problema di molti ma io non riuscivo a darmi pace e volevo una soluzione!)
  • Lo studio mi annoiava tantissimo. Il che mi portava a perdere molto tempo.
  • Lo studio non mi lasciava mai tempo per fare quelle cose che mi piacevano veramente (le immersioni, i viaggi, gli amici…)
  • Non riuscivo a concentrarmi in quello che studiavo. L’attenzione fuggiva sempre da altre parti.
  • Odiavo quando mi trovavo a dover preparare degli esami all’ultimo momento, solo perché non avevo idea di come organizzarmi meglio
  • Ero stufo di passare delle ore a studiare per poi rendermi conto che non ricordavo quasi nulla di quello che avevo studiato prima!  Me la prendevo con me stesso, pensavo fosse colpa mia…
  • Capitava anche che arrivavo preparato agli esami e poi lì per lì non ricordavo più nulla per l’emozione 🙁

Nel gennaio ’83 ero ancora uno studente in agraria al 2° anno (ehi! non vale fare il conto degli anni ora 😉 ), in quel periodo in particolare ero alle prese con l’esame di Chimica Organica: 800 pagine che, per me, erano noiosissime. Mi sono rimaste impresse: ricordo come se fosse oggi la fatica che facevo!

Nei pressi dell’università, mi capita di vedere una banchetto dove dei ragazzi spiegavano di questi corsi per “imparare ad imparare” (al tempo erano una novità assoluta in Italia mentre in America e in molti altri stati anglosassoni facevano già parte dei corsi universitari!).

Incuriosito mi avvicino per chiedere informazioni. Pur partendo da una posizione molto dubbiosa riescono a convincermi. Devo trovare i soldi…

Riesco a farmi dare i soldi da mio padre dopo un estenuante persuasione; lui, anche se poco convinto, (“Io mi sono laureato in Ingegneria senza tutte ‘ste tecniche” mi diceva sorridendomi con ironia) alla fine cede.

Come andò?

Feci il corso ma speravo in un miracolo, non volevo impegnarmi più di quanto già non facessi…

Mi esercitai solo in parte e come conseguenza ottenni risultati peggiori del solito. A quel punto intervenne mio padre: se i miei risultati non fossero cambiati in breve tempo mi sarei scordato i soldi per le vacanze

Non ero assolutamente disposto a bruciare le vacanze estive: ripresi il corso con la motivazione massima, tornai e mi feci aiutare dai tutor (non avevo nemmeno sfruttato tutte le ore a disposizione!), a quel punto, grazie alle tecniche e al mio impegno, ben 3 esami dati a luglio, voto medio 27.

Il babbo come promesso mi finanzia le vacanze aggiungendo addirittura un bonus di 50.000 lire (ai tempi non erano pochi). Vacanze salve!

Comunque capisco una cosa: i miracoli non esistono. Le tecniche permettono di far fruttare al massimo il tuo impegno, le tue potenzialità e di ottenere grandi risultati, ma l’impegno ci vuole, nessuno si può sostituire a te nello studio.

Tradotto: il risultato è garantito ma un po’ di mazzo te lo devi fare.

Perché ti racconto questo? Perché non voglio che tu commetta il mio stesso errore! Le metodologie di apprendimento non basta conoscerle. Serve saperle usare (questo è valido anche per il nostro video corso gratuito ;-).

Per riuscire serve la voglia di migliorarsi veramente, che non tutti hanno. E tu sei pronto a metterci tutto il tuo impegno per migliorare?

Bene, allora accomodati che tutto il resto ce lo mettiamo noi: la nostra competenza, esperienza e passione controlla tu stesso acquistando il nostro corso di memoria ed apprendimento. È tutto garantito non rischi nulla 😉