“Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo”

Albert Einstein

Non ne puoi più di sentirti una nullità di fronte allo specchio? E’ una vita che ti dicono che dovresti credere più in te stesso?

Autostima di qui, crescita personale di là, ok, forse non sarai un campione di determinazione come Rocky nè un intrepido guerriero come Rambo, ma non ne puoi  neanche più di para “gurate” new age, frasette motivanti da dire di fronte allo specchio e camminate sui carboni ardenti, giusto?

LO SAPEVI CHE

L’autostima non è “fuffa”, ma il risultato di un percorso di crescita personale, il risultato di ciò che fa ogni giorno, la felicità e l’adrenalina che ti animano mentre insegui i tuoi sogni con impegno nonostante le difficoltà da affrontare, la tua autenticità che va ad infrangere le convenzioni sociali.

“Ok, tutto meraviglioso e fighissimo, ma tra il dire e il fare, a parlare siamo bravi tutti ….

Smettila di lamentarti e piagnucolare, sono qui per aiutarti, sarò il tuo “Messia”, il tuo guru, ti indicherò la via!

Scherzi a parte, se vuoi sul serio aumentare la tua autostima, devi iniziare dalle piccole cose, un passo alla volta fatto ogni giorno, ti permetterà di cambiare le tue abitudini e consolidare le nuove.

Ok, pronti, partenza …. via!

1 –  Pensa a te stesso!

amarsi

No, non fraintendere, non è un invito a diventare un egoista ed un menefreghista di prima categoria, ma semplicemente a smettere di paragonarti continuamente agli altri. Motivo?

Gli sfigati fanno così! Ok, forse sono stato troppo duro, ma la sostanza non cambia: le persone con una scarsa opinione di sé tendono a paragonarsi continuamente agli altri notando ed invidiando i pregi altrui e sminuendo e dimenticando i propri . Ti sei riconosciuto in questo bel quadretto?

Smettila di preoccuparti! Parte della colpa potrebbe essere dei tuoi genitori. Motivo?

Ricordi quando ti paragonavano al vicino perfettino che prendeva tutti 8 e 9 a scuola, suonava il piano e tirava di scherma meglio di Dartagnan?

E magari tu sei cresciuto con la convinzione che non saresti mai diventato bravo quanto lui e tutti gli altri bambini che venivano “idolatrati” dai propri e dai tuoi genitori come se fossero delle divinità in terra.

“Se vabbè, anni e anni da sfigato non si cancellano mica con un colpo di spugna”

SOLUZIONE

Inizia a pensare che tu hai delle potenzialità e forse delle ambizioni diverse da chi ti sta intorno. Nel mondo siamo ben 7 miliardi e nessuno è come te. 

Cosa ti piace fare più di ogni altra cosa? Cosa fai con piacere? Cosa apprezzi negli altri? Quali qualità vorresti sviluppare? Quali sono i tuoi obiettivi?

Fatti delle domande precise e cerca le risposte facendo una lista. Vedrai che scrivendo sarà più facile comprendere l’importanza del tuo essere te stesso, dell’autenticità e di esprimersi al massimo ricercando la felicità senza lasciarsi deviare da ciò che gli altri pensano/ fanno/ dicono / sono.

2 – Dacci dentro!

sylvester-stallone

Be’, ecco, a dire la verità, sai certe volte un po’ di paura ce l’ho è vero; quando sono sul ring e le prendo, e le braccia mi fanno tanto male che non riesco più ad alzarle. Sì allora penso: “Dio quanto vorrei che mi beccasse sul mento così non sentirei più niente!” Però poi c’è un’altra parte di me che viene fuori e non ha tanta paura… c’è un’altra parte di me che non vuole mollare, che vuol fare un altro round. Perché fare un altro round quando pensi di non farcela, è una cosa che può cambiare tutta la tua vita. Capisci quello che voglio dire? (Rocky IV)

“Perché un uomo vince solo se sa resistere” (ricordi la scena di Rocky Balboa in cui fa una partaccia al figlio?)

Ok, ok, qui non siamo in un film e delle semplici frasi non ti renderanno un valoroso guerriero come per magia. Sai invece cosa farà la differenza? Cosa potrebbe migliorare la tua autostima?

Fare sport, allenarti duramente, sfidare continuamente il tuo corpo. Motivo?

Oltre a godere di un maggiore benessere fisico, ti sentirei più bello ed in forma e imparerai a resistere al dolore e alle frustrazioni. Tesi azzardata?

LA RICERCA

A sostenere la presenza di un legame fra allenamento ed autostima e capacità di raggiungere i propri obiettivi, uno studio condotto dall’UCLA di Los Angeles su un campione di 100 studenti ambosessi con un’età compresa fra i 16 e i 18 anniper un periodo di 24 mesi.

Quest’ultimi sono stati monitorati passo passo attraverso degli appositi questionari e test lungo questo periodo ed invitati a dedicarsi ad uno sport che li impegnasse almeno 3 volte a settimana. Risultato?

“Il 90% degli studenti è riuscito a migliorare i propri risultati scolastici e ha dichiarato di sentirsi più determinato e felice, più sicuro di sé di fronte allo specchio e pieno di gioia di vivere e desideroso di realizzare i propri sogni” – confermano i ricercatori dell’UCLA.

3 –  Imita tua sorella

ragazza diario

No, non ti sto consigliando di vestirti da donna e truccarti, ma di scrivere un diario segreto. Motivo?

Spesso dimentichiamo i piccoli successi che otteniamo ogni giorno e ci focalizziamo solo su quello che non va. Tenere un diario personale, oltre a darti la possibilità di “esorcizzare” i tuoi penseri negativi, ti darà la possibilità di avere un resoconto chiaro e preciso di ciò che ti accade ogni giorno.

Avere sotto agli occhi i tanti piccoli successi ottenuti ogni giorno ti permetterà ti darà una bella carica di autostima.

A TE LA PAROLA

Che ne pensi di questi piccoli trucchi? Li conoscevi già? Hai intenzione di metterli in pratica? Se vuoi lascia un commento per farmi sapere come è andata.