Per poter avere successo nella vita, è necessario trovare motivazione ma anche avere forza di volontà. Nulla avviene senza la nostra volontà di farlo avvenire. Al principio di un progetto, così come all’inizio di un lavoro o della scuola, la forza di volontà è sempre tantissima ma dopo poche settimane, la forza di volontà si esaurisce, si è portati a tornare indietro. Allora cosa fare? Semplice, sviluppare la forza di volontà.

Studi sulla forza di volontà

Avete mai sentito parlare dello “studio dei marshmallow”? E’ una delle più famose ricerche sulla forza di volontà, pubblicato negli anni ’60 dal Dr Walter Mischel, uno psicologo della Stanford University. La ricerca è stata condotta in una classe e i protagonisti erano 30 bambini di 4 anni. L’insegnante si mise di fronte a loro con in mano un vassoio pieno di mashmallow e gli disse: “ognuno di voi potrà avere un marshmallow ora. Ma devo assentarmi un attimo, e se aspetterete che torni allora vi darò due marshmallow.” Naturalmente questo test rappresenta una vera e propria impresa per qualsiasi bambino di 4 anni, infatti circa un terzo di essi prese il marshmallow subito. Quelli che decisero di provare ad aspettare trovarono dei modi per distrarsi, alcuni si coprirono gli occhi con le mani, altri canticchiavano una canzoncina, altri ancora giocherellavano con le dita delle loro mani e alcuni provarono a dormire.

forza di volontàDopo circa 15 minuti, che a loro sembrarono un’eternità, l’insegnante tornò e diede due mashmallow ai bambini che avevano aspettato. Quattordici anni dopo i ricercatori fecero un sondaggio su quello stesso gruppo di 30 bambini che ora frequentavano le superiori. Il Dr Mischel confrontò gli studenti su una varietà di criteri che includevano le performance scolastiche, le abilità sociali e la popolarità. Egli trovò che i bambini che avevano aspettato per avere il secondo marshmallow da adolescenti avevano maggior successo in tutti gli aspetti presi in considerazione.

I risultati di Mischel sono stati recentemente confermati da uno studio condotto in Nuova Zelanda nel 2010. Un team di ricercatori ha monitorato 1000 persone dalla nascita per 32 anni osservando la loro forza di volontà e auto-disciplina. I ricercatori hanno trovato che le persone con maggior auto-controllo diventarono adulti più sani, più felici e più ricchi. Mentre quelli con scarsa volontà ottenevano risultati accademici peggiori, avevano un lavoro sotto pagato ed erano più inclini alle dipendenze e ad avere relazioni sentimentali instabili.

Tecniche per sviluppare la forza di volontà

Se la forza di volontà è così importante per raggiungere il successo, è necessario svilupparla ed ecco come fare. Prima di tutto sviluppare un obiettivo ragionevole e un piano di lavoro che permetta di perseguire lo scopo. Quindi, niente obiettivi irrealistici, ma iniziare con cose molto semplici e concrete. Create un elenco di motivazioni molto forti che portino a raggiungere l’obiettivo prefissato. E’ necessario leggere questa lista ogni mattina e ogni volta in cui si è tentati di abbandonare l’obiettivo, anche, e soprattutto, quando non si ha voglia di farlo. Datevi credito ogni volta che vi impegnate in comportamenti progettati per raggiungere l’obiettivo prestabilito ed evitate comportamenti che, al contrario, tengono lontani dal perseguimento dello scopo. Impostate una lista di cose giornaliere da realizzare, alla quale rendere conto nel caso in cui non si riuscisse a portarla a termine. Non assecondate il pensiero sabotante, ovvero lasciarlo scorrere nella propria mente tenendo fermo il proprio obiettivo. Identificate gli ostacoli e risolvete i problemi in anticipo, sapendo che uscendo fuori dal piano di lavoro prefissato è facile incappare in infinite tentazioni.

Il fallimento

Choosing between failure and successUn punto importante è quello di prepararsi ad affrontare i sentimenti di scoraggiamento, di delusione e di privazioni che scaturiscono nel momento in cui non si dovessero raggiungere gli obiettivi stabiliti. Ma soprattutto essere preparati all’eventuale fallimento, una sconfitta può capitare ma non deve buttarci giù e da essa dobbiamo trovare la forza di ricominciare.